luglio 19, 2016

Reparto balena

La Vox Investigazioni ha fatto della “passione” il primo obiettivo assoluto del proprio lavoro.

Proprio per questo motivo i nostri investigatori sono altamente qualificati: partecipano a corsi di formazione e aggiornamento, sono in costante contatto con i tecnici che forniscono tecnologie per l’investigazione con i quali si confrontano settimanalmente, testano i nuovi prodotti e ricercano le strategie migliori per soddisfare i clienti (privati e aziende) che si rivolgono a noi per risolvere un problema.

Ma, sappiamo bene che il nostro settore è in continua evoluzione e richiede tecnologie efficienti in grado di fornire il miglior risultato possibile. Per questo motivo abbiamo deciso di attrezzare un “Furgone Balena”: un furgone mascherato che ha la funzione di contenere al suo interno, proprio come la pancia di una balena, una stazione mobile per riprese video, fotografiche e filmiche, fondamentale nelle investigazioni di particolare durata o complessità. Basti pensare all’esigenza di una compagnia assicurativa di rintracciare assolutamente un veicolo nei pressi di una abitazione che richieda lunghi appostamenti, oppure alla necessità di una azienda o un privato di pedinare un soggetto altamente sospettoso o che frequenti luoghi dove un lungo appostamento in auto darebbe troppo nell’occhio.
Vogliamo però raggiungere risultati sorprendenti: non ci siamo quindi limitati ad allestire una semplice balena, ma ne abbiamo curato i dettagli in maniera quasi maniacale.
Le gomme della nostra balena sono altamente resistenti a tagli e squarci in modo tale da poter ridurre notevolmente il rischio di imprevisti.
L’interno è stato strutturato in modo da rendere il mezzo più anonimo possibile, non essendo stato vetrato come i soliti furgoni da appostamento: attraverso un complesso sistema siamo riusciti a mascherare una telecamera ad alta tecnologia che ruota a trecentosessanta gradi, ha uno zoom stabilizzato in grado di raggiungere in alta definizione centoventi metri e con gli infrarossi può illuminare a giorno luoghi in totale assenza di illuminazione.

Abbiamo inserito camere per il ricircolo dell’aria e un bagno chimico che consente ai nostri operatori ampia autonomia senza mai uscire dal furgone: è stato infatti reso versatile in modo tale da permettere di passare dal posto guida al cassone e viceversa senza dover uscire dal mezzo.

Videocamere e fotocamere professionali con teleobiettivi settanta-trecento (che permettono immagini a lunghissime distanze) sono state inserite all’interno della balena e permettono riprese dinamiche anche a veicolo in movimento, grazie a un oblò posizionato nella parte anteriore del mezzo rivestito da uno speciale materiale (completamente diverso dalle semplici pellicole) che oscura il vetro ma è “invisibile” per videocamere e fotocamere: questo ci consente di non danneggiare la qualità dell’immagine, ottenendo sempre riprese perfette.
I monitor, gli hard disk, e le apparecchiature ausiliarie ci consentono ore ed ore di autonomia di ripresa, anche controllabili in remoto qualora non fosse possibile la presenza dell’operatore all’interno della balena.

Come affermato in precedenza, riteniamo la nostra balena altamente innovativa e dotata delle tecnologie più avanzate, capace di superare i limiti delle tecnologie degli anni novanta e inizi duemila che caratterizzano la quasi totalità delle pochissime balene presenti sul territorio nazionale.

Restando a Vostra disposizione per qualsiasi chiarimento sulla balena e sulle sue molteplici possibilità di impiego, vi invitiamo a contattarci.